Home » Seminari

News, seminari e stage

Salta il menu di secondo livello

Seminari

The Isoperimetric Problem with Density

Dove / Data e Ora: 1A150, il giorno 06/04/2017 alle ore 16:30

Relatore: Frank Morgan (Williams College, USA)

Abstract: The classical isoperimetric theorem says that the round sphere is the least-perimeter way to enclose given volume in R^n. Since their appearance in Perelman's proof of the Poincare conjecture, there has been great interest in enhancing space with a positive density that weights both perimeter and volume. Even if the density is radial, spheres about the origin usually no longer minimize weighted perimeter for given weighted volume. We discuss some open problems and recent results, some by undergraduates. All math students are welcome.

CV Relatore: Frank Morgan works in minimal surfaces and studies the behavior and structure of minimizers in various dimensions and settings. His proof with colleagues and students of the Double Bubble Conjecture is featured at the NSF Discoveries site. He has six books: Geometric Measure Theory: a Beginner's Guide (5th ed. 2016); Calculus Lite 2001, republished as Calculus 2012; Riemannian Geometry: a Beginner's Guide 1998; The Math Chat Book 2000, based on his live, call-in Math Chat TV show and Math Chat column; Real Analysis 2005; and Real Analysis and Applications 2005. He has a personal blog and a blog at the Huffington Post. More info available at math.williams.edu/morgan

Torna su ▲

Presentare la tesi di laurea

Dove / Data e Ora: Aula 1A150, il giorno 23/03/2017 alle ore 14:30

Relatore: Cristina Rigutto

Abstract: Questo breve seminario è strutturato per offrire agli studenti dei suggerimenti pratici per prepararsi alla discussione della tesi. Si illustrerà come strutturare la presentazione, come esporla chiaramente e con sicurezza, come far fronte agli imprevisti più comuni: dal blocco di memoria alle domande inaspettate.

CV Relatore: - - -

Torna su ▲

How to optimally stir your coffee: Challenges in Differential Equations (Seminario per studenti)

Dove / Data e Ora: 1A150, il giorno 30/11/2016 alle ore 16:30

Relatore: Gianluca Crippa (Departement Mathematik und Informatik of the University of Basel)

Abstract: Mixing of different fluids is an ubiquitous phenomenon in sciences, technology, and everyday life. Nevertheless it is fair to say that we are quite far from a clear mathematical understanding of its analytical properties. In this talk I will present my perspective on this problem by describing a suitable mathematical framework for mixing phenomena and by proving a ''toy theorem'' in a simplified setting. The role of measure theory in the analysis of irregular partial differential equations will be emphasised.

CV Relatore: - - -

Torna su ▲

Matematica ed ecologia: le nuove frontiere della modellistica (seminario per studenti)

Dove / Data e Ora: 1A150, il giorno 17/05/2016 alle ore 11:30

Relatore: Prof. Marino Gatto (Politecnico di Milano)

Abstract: L'ecologia e' lo studio scientifico dei sistemi biologici ad alta complessita': popolazioni, comunita', ecosistemi. La matematica ha quindi giocato un ruolo fondamentale in ecologia fin dagli albori di questa disciplina scientifica, che ora procede ad un ritmo veloce attirando grande attenzione. Vito Volterra e Alfred J. Lotka sono considerati i padri fondatori della ecologia matematica e il loro lavoro è ancora fonte di ispirazione per i moderni ecologi e i moderni matematici. Nel seminario mostrero' come i modelli matematici possono effettivamente influenzare il lavoro di laboratorio e di campo dei biologi. Il piu' bell' esempio e' la lunga serie di esperimenti condotti da G.F. Gause con diverse specie di protozoi e ispirati al lavoro di Volterra su sistemi di equazioni differenziali non lineari che descrivono la competizione interspecifica. Poi, mostrero' come la matematica puo' essere di enorme importanza per l'ecologia applicata. A tal fine, illustrero' alcuni problemi di gestione ottimale delle risorse rinnovabili (principalmente risorse ittiche e foreste). Controllo ottimo e teoria dei giochi sono i principali strumenti che sono stati utilizzati per capire come gestire razionalmente i nostri ecosistemi. Infine, illustrero' alcuni nuovi problemi ecologici che richiedono l'uso di tecniche matematiche di recente sviluppo: lo studio delle dinamiche temporali complesse in ecologia (teoria delle biforcazioni e caos deterministico), l'analisi della persistenza ed estinzione in popolazioni frammentate (mediante processi di Markov) e l'uso di modelli su reti complesse per lo studio della ecologia dei parassiti e delle malattie.

CV Relatore: - - -

Torna su ▲

BREVE STORIA DEL TEOREMA DEI NUMERI PRIMI

Dove / Data e Ora: 2BC60, il giorno 10/05/2016 alle ore 16:00

Relatore: Alessandro Languasco (Dipartimento di Matematica -Padova)

Abstract: - - -

CV Relatore: - - -

Torna su ▲

Uno sguardo a 4 dimensioni

Dove / Data e Ora: Aula 1C150, il giorno 22/01/2016 alle ore 16:00

Relatore: Maria Dedò (DIPARTIMENTO DI MATEMATICA F. ENRIQUES MILANO)

Abstract: Potrebbe sembrare che per indagare forme e costruzioni geometriche nello spazio a 4 (e più) dimensioni, sia necessario appoggiarsi esclusivamente a un'interpretazione analitica, rinunciando a priori alla visione sintetica e a quel di più che ci viene dalle nostre capacità di visualizzazione . Questo però non è del tutto vero e si discuteranno nella conferenza degli esempi per illustrare questa tesi.

CV Relatore: - - -

Torna su ▲